Transgarganica              28.04. - 05.05.2018

Ovvero l’unione del piacere del mountainbike, con l’avventura, la cultura, la buona tavola e l’italianità. Questo giro ti porterà nel cuore del Gargano, dove toccherai con mano la genuina ospitalità della sua gente. La particolare topografia e le campagne del Gargano caratterizzano il ‚Tacco‘ d’Italia, come viene chiamata questa zona della Puglia. Ci aspettano colline selvagge ed incontaminate, innumerevoli sentieri nella foresta, stupendi singletrails, discese mozzafiato fino alla costa, anfratti solitari e la Foresta Umbra, l’incredibile foresta del Parco nazionale del Gargano. Passeremo la notte in un modo caratteristico del luogo, ovvero assai semplice ma con il necessario comfort. Un giro per cicloturisti e per tutti coloro che non si accontentano facilmente e che desiderano toccare davvero con mano la cultura e lo stile di vita del Gargano.

Il Programma

  • 1. giorno: arrivo individuale
    Ognuno raggiunge per conto suo il punto d’incontro al Residence Padre Pio verso le 18, dove troverà pronti un aperitivo e la cena. In quest’occasione verrà anche presentata la Transgarganica. Si dorme al Padre Pio.
  • 2. giorno: Vieste–Peschici (ca. 47 km / 1180 dislivello)
    I sentieri forestali ci portano dalla costa verso la Foresta Umbra, da cui si gode di un panorama davvero unico. Con la discesa mozzafiato verso Monte Pucci raggiungiamo di nuovo la costa di Peschici.
    Lunch presso un pescatore e pernottamento presso l'Agriturismo Poggio di Luna.
  • 3. giorno: Peschici–Rodi Garganico (ca. 52 km / 1290 dislivello)
    Lasciamo Peschici e ci inoltriamo in una tranquilla vallata di ulivi; ci inerpichiamo su una strada asfaltata fino a Vico del Gargano. Da qui percorreremo diversi sentieri e talvolta anche delle discese tecniche con una vista incredibile sul Lago di Varano.
    Pernottamento al B&B Villa Vittoria.
  • 4. giorno: Rodi Garganico–Monte Calvo (ca. 46 km / 1020 dislivello)
    La nostra giornata inizia con una trasferta in bus sul monte di San Giovanni Rotondo. Visiteremo la monumentale Chiesa di Padre Pio e poi c’inerpicheremo sul Monte Calvo. Si tratta veramente di qualcosa di imperdibile per questa nostra settimana; raggiungeremo poi il nostro alloggiamento seguendo dei singletrails. Si dormirà all‘ Agriturismo Falcare.
  • 5. giorno: Cagnano Varano–Monte San Angelo (ca. 44 km / 720 dislivello)
    Partirtemo attraversando la fitta foresta di «Bosco Quarto» ed inizieremo il nostro giro assai impegnativo verso Monte San Angelo. Dopo una stupenda discesa arriveremo a Mattinata di Monte Saraceno con la sua costa aguzza e poi attraverseremo gli uliveti al mare. Alloggio per la notte sarà all‘ Incoronata, una fattoria con annesso frantoio.
  • 6. giorno: giornata di riposo a Mattinata
    L’idillica atmosfera al frantoio é quanto di meglio ci possiamo aspettare per gustarci una giornata di pausa. Se qualcuno cercacomunque un po‘ di attività, potrà passare la giornata in spiaggia o raggiungere Foggia, non distante, per una visita.
  • 7. giorno: Mattinata–Monte Sacro (ca. 58 km / 1250 dislivello)
    Anche per oggi ci aspettano un magnifico panorama ed una salita impegnativa, prima di goderci la meritata sosta con un pranzo al Monte Sacro. In seguito concluderemo il nostro giro con tutte le meraviglia che il Gargano ci può offrire.
    Serata di chiusura con alloggiamento per la notte al Padre Pio.

Prezzo Transgarganica 2018

  • Prezzo a persona: 920 €, supplemento singola 100 €
  • Si intende incluso ogni pernottamento
  • 5 tour accompagnati
  • pensione completa (escluso pranzo al giorno di riposa)
  • trasporto bagagli e trasferta durante il tour
  • Escluse bibite, bicicletta e viaggio di arrivo.
  • A causa della grandezza del gruppo, non siamo in grado di garantire sempre delle camere singole